Il Premio Nobel per la Pace 1947

Lucia poco fa ritorna alla carica con la traduzione dall’inglese del Premio Nobel per la Pace 1947 ai quaccheri, dopo il WCC (Consiglio Ecumenico).
Senza volontariato non saremmo nulla. Nessun quacchero può pagare qualcuno per fare il Ministro, il Pastore o l’animatore degli Amici.  Questo è il fondamento del Sacerdozi Universale dei Credenti. E non buste paghe protestanti.
Qui il link:
http://www.nobelprize.org/nobel_prizes/peace/laureates/1947/press.html

Annunci

La comunità più giovane

 

La nostra preghiera non sia mai uno scongiuro di fronte a Dio: non abbiamo bisogno di rappresentarci ulteriormente di fronte a Lui.

D. Bonhoeffer

 

Opere spirituali 2015 su Facebook: le pagine “Quaccheri cristiani”, “Albert Schweitzer” “Leonard Ragaz e Clara Nadig” e “Resistenza Olgiatese” con centinaia di gradimenti. Siamo la comunità religiosa più giovane in Italia.

 

buon anno in cucina

 La cucina dei Quaccheri è un libro bilingue di ricette canadesi scritto da Gail Irene Carter e pubblicato da Campanotto.

“Con questo libro spero di stimolare in voi l’interesse per preparare da soli ed assaggiare qualcosa di diverso dalle vostre tradizioni, perché il cibo è sicuramente un modo per conoscere meglio qualcosa su un altro Paese”

Il libro è suddiviso in tre sezioni – pane, torte, crostate – che presentano ricette tradizionali canadesi in italiano e inglese, accompagnate da bei disegni. Ogni sezione, poi, è introdotta da un testo sapienziale oserei dire sul piatto che si va a presentare. Utilissime sono le tavole di conversione tra sistemi di misurazione americani e nostri. Riporto una ricetta simpatica – la torta anti-stress – che è “tanto facile e veloce che si fa ad occhi chiusi. È l’ideale per salvarsi dagli ospiti inaspettati” (p. 117)

1 1/3 tazze di farina 00, 2/3 di tazza di zucchero, 2 cucchiaini di lievito da dolci, 2/3 di tazza di latte, 1/4 di tazza di burro o margarina morbida, 1 cucchiaino di vanillina, 1 uovo, panna liquida montata e frutta fresca. Forno 180°.

<p>In una bacinella unite la farina, lo zucchero ed il lievito. Aggiungete il latte, la margarina o il burro, l’uovo e la vanillina. Frullate con un frullatore elettrico a bassa velocità finché il composto è legato. Frullate poi a velocità media per 1 minuto. Versate il composto in uno stampo tondo da 20cmx3cm, unto appena.</p><p>Cuocete in forno a 180° per 25-30 minuti, o finché uno stuzzicadenti inserito al centro ne esce pulito.</p><p>Lasciate raffreddare la torta dentro lo stampo su una rete per 5 minuti. Toglietela dallo stampo e lasciatela raffreddare del tutto. A piacere, guarnitela con panna montata e frutta fresca.</p>

 

Il libro è molto ben curato e accattivante. Forse a volte il font troppo calligrafico rende difficoltosa la lettura di alcuni passaggi. Il testo della cucina dei Quaccheri si trova solo presso l’editore o presso qualche libraio di buona volontà.

Gail Irene Carter

 

La cucina dei Quaccheri. From the kitchen of a Quaker

Illustrazioni di – Illustrated by Silvia Gallignani

Campanotto Editore 2002

pp. 174, euro 15,00